Filippo Farinelli

  • Musica Vocale da Camera

Contact Info:

  • f.farinelli@conservatorioperugia.it

Filippo Farinelli (Assisi, 1976) pianista e musicista eclettico principalmente specializzato nel repertorio cameristico e liederistico.

Ha fondato diversi ensemble cameristici tra cui spiccano il Duo Disecheis, dedicato all’interpretazione del repertorio storico e contemporaneo per sax e pianoforte, il Duo Komma, che promuove progetti discografici e di ricerca musicologica per la riscoperta del repertorio italiano di fine ‘800 e contemporaneo, il Quartetto Rêves, specializzato nel repertorio francese di fine ‘800 e ‘900 proposto in performance dal carattere modulare. In duo con il mezzosoprano Elisabetta Lombardi, è di recente costituzione il Voice & Piano Project che si propone di dare forma ad una collaborazione pluridecennale che possa dar voce ad un vastissimo repertorio che va da Haydn a Barber, passando per Respighi, Schumann e svariati altri compositori, in performance interattive attraverso la proiezione di testi ed immagini in tempo reale.

È stato premiato in numerosi concorsi cameristici internazionali tra cui spiccano: “Provincia di Caltanissetta” (2003), “Città di Trapani” (2004) e Gaudeamus Interpreters Competition di Amsterdam (2007). Ha collaborato con musicisti quali: Alda Caiello, Monica Piccinini, Sophie Marilley, Mark Milhofer, Christian Immler, Roberto Abbondanza, Federico Mondelci, Mario Caroli, Patrick De Ritis, Simone Simonelli, Ivo Nilsson, Jonathan Williams, Melissa Phelps, Elisabeth Perry. Ha suonato per istituzioni come: Amici della Musica di Perugia, di Modena, di Foggia e di Catanzaro, per l’Associazione Filarmonica di Terni, per il Festival di Ljubljana, per il MusicaRivaFestival, per il Festival “da Bach a Bartòk” di Imola, per il Festival delle Nazioni di Città di Castello, per il Festival Automne Musical di Chatellerault, per la Sagra Musicale Umbra.

Ha effettuato registrazioni per le etichette: Brilliant Classics (Olanda), Tactus (Bologna) e altre. Svolge attività di docenza presso conservatori italiani.

Sono stati importanti per la sua formazione musicisti quali: Paolo Vergari (per il pianoforte), Thomas Busch, Charles Spencer, Irwin Gage e Dalton Baldwin (per il repertorio liederistico), Pier Narciso Masi, Dario De Rosa, Duo Pepicelli (per il repertorio cameristico), Ennio Nicotra e Fabio Maestri (per la direzione d’orchestra), Stefano Bracci e Marco Gatti (per la composizione).

Condividi sui Social...