Beatrice Botti

  • Pianoforte

Contact Info:

  • b.botti@conservatorioperugia.it

ITA

Beatrice Botti si è diplomata in pianoforte presso il Conservatorio Santa Cecilia” di Roma con il massimo dei voti e la lode, sotto la guida di Lea Cartaino. Ottenuta una borsa di studio presso il Conservatoire royal de Bruxelles, si è perfezionata con Eduardo del Pueyo. Ha studiato inoltre con Jean Micault e Giovanni Carmassi.

Ha suonato come solista e in varie formazioni cameristiche (pianoforte e flauto, pianoforte e violino, pianoforte e violoncello etc.) presso istituzioni concertistiche in Italia (Lyceum di Firenze e di Catania; Società Umanitaria di Milano; Filarmonica Laudamo di Messina; Sala Bossi di Bologna, etc.) e allestero (Bruxelles; New York, Carnegie Hall; Chicago; Washington, World Bank, Georgetown University e Ambasciata Italiana), riscuotendo unanimi consensi di pubblico e di critica.

Il suo repertorio spazia dal Settecento alla musica contemporanea. I compositori Stefano Bracci, Giovanni Carmassi, Enrico Cocco e Alfredo Santoloci le hanno dedicato lavori pianistici. Ha eseguito e registrato, in prima esecuzione integrale, gli Otto studietti dodecafonici di Gino Contilli. Ha tenuto una serie di concerti in occasione della riapertura delle sale destinate all’Ottocento, presso la Galleria Nazionale dArte Moderna di Roma. Ha suonato per gli “Scenari del Recital” – Architetture per la musica nelle città dell’Europa Centrale dal Sette al Novecento -conferenza-concerto, tenuta insieme al prof. Richard Boesel all’Istituto Austriaco di Cultura a Roma.

Ha registrato per la Radio Vaticana e dal vivo al 33° Festival Pontino di Musica e a Carnegie Hall, Weill Hall, New York.

Ha inciso in studio un cd con musiche di Ravel e Debussy.

Dal 2006 è socia del Music Teachers National Association, USA.

E’ stata membro della giuria del “2009 Washington DC MTNA Piano Competition”.

E’ docente di Pianoforte Principale presso il Conservatorio Francesco Morlacchidi Perugia. E’ stata docente di musicologia e didattica della musica presso l’Università LUMSA a Roma.

Ha insegnato anche Pratica Lettura Vocale e Pianistica per Didattica della Musica.

Parla correntemente Francese ed Inglese oltre alle madri lingue Italiano e Spagnolo.

 

EN

Beatrice Botti graduated summa cum laude in piano at the Santa Cecilia Conservatory of Music in Rome, under the guidance of Lea Cartaino. After winning a scholarship to the Brussels Conservatory, she continued her studies with Eduardo del Pueyo. She perfected her studies with Jean Micault and Giovanni Carmassi.

She has performed as a solo player and in chamber music (piano and flute, piano and violin, piano and cello, etc.) at concert societies in Italy (Società Umanitaria, Milan; Sala Bossi, Bologna; Filarmonica Laudamo, Messina; Lyceum , Florence and Catania, etc.) and abroad (Brussels, New York, Carnegie Hall, Chicago, Washington DC, London), receiving unanimous acclaim from audiences and music critics.

Her repertoire ranges from the 18th century to contemporary music. Composers Stefano Bracci, Giovanni Carmassi, Enrico Cocco and Alfredo Santoloci dedicated piano works to her. She executed and recorded the first complete performance of Gino Contilli’s Eight little twelve-tone studies (Otto studietti dodecafonici). She gave a series of concerts at the National Gallery of Modern Art of Rome to celebrate the opening of new rooms dedicated to 19th century paintings. She played for Scenari del RecitalArchitetture per la musica nelle città dell’Europa Centrale dal Sette al Novecento- conferenza concerto, held together with prof. Richard Boesel at the Istituto Austriaco di Cultura in Rome.

She recorded for Vatican Radio and made live recordings at the 33° Festival Pontino di Musica and at Carnegie Hall, Weill Hall, New York. She made a studio recording with music of Ravel and Debussy.

Since 2006, she is a member of the USA Music Teachers Association. She was a member of the jury at the 2009 Washington DC MTNA Piano Competition.

She is full professor of piano at the Francesco Morlacchi Perugia Conservatory. She was professor of Musicology and Music Didactics at the LUMSA University in Rome.

She taught Pratica Lettura Vocale e Pianistica per Didattica della Musica.

She speaks fluently French and English besides her mother tongues Italian and Spanish.

Condividi sui Social...