Palleschi Carlo

Carlo Palleschi

Nato a Terni, ha cominciato a comporre all'età di sette anni, prima di iniziare gli studi musicali.

In seguito ha studiato presso i conservatori “S. Cecilia” di Roma, “L. Cherubini” di Firenze, “G. Briccialdi” di Terni e “F. Morlacchi” di Perugia conseguendo i diplomi in Pianoforte, Composizione, Direzione d’orchestra, Musica corale e Direzione di coro.

Ha debuttato come direttore a Spoleto con Un Ballo in Maschera, ottenendo immediatamente grande successo di pubblico e di critica. Successivamente è stato invitato a dirigere numerose orchestre in tutto il mondo, fra le quali la Tchaikowsky Symphony Orchestra di radio Mosca, la Tchec National Philharmonic, la Slovak Philarmonie di Bratislava, la Festival Orch. di Berna, la Vancouver I. Orchestra, la Budapest Philharmonic, la Seoul Philharmonic, l’Aachen Philharmonisches Orch., l’Orchestra Sinfonica Siciliana, la Staats-Philharmonie Reinland Pfalz, l’Edmonton Symphony, la Toronto Chamber Orch., l’Orch. Sinf. de Cordoba, la Losanna Symphony, la Kbs Symphony, la Korean Symphony, l’Orquestra Sinfonica de Estado de Mexico, l’Orchestra dell’Hermitage di San Pietroburgo, la Kitchener Waterloo Symphony del Canada, la Kiev Philharmonic, l’Orch. Sinf. de Extremadura, l’Orchestra Internazionale d’Italia, la Archov Philharmonic, la Philharmonica Nazionale di Brasilia, l’Orchestra Filarmonica Marchigiana, la Philharmonisches Orchester Heidelberg etc.

È stato invitato a dirigere in alcuni fra i più importanti teatri del mondo, fra cui l’Arena di Verona, il Comunale di Firenze, l’Arena Sferisterio di Macerata, il Carlo Felice di Genova, il Bellini di Catania, il Festival Pucciniano di Torre del lago, il Teatro Nuovo di Spoleto, il Politeama Greco di Lecce, il Teatro Verdi di Trieste, il Teatro Bunkakaikan di Tokyo, l’ Ontario Opera di Hamilton, la New Israeli Opera House di Tel Aviv, l’Arena di Avenches, il Castel Grande di Bellinzona, il Pala Congressi di Ginevra, la Metropolitan Opera House di Seoul e il Teatro Nazionale della Corea.

Ha diretto in sale da concerto come la Carnegie Hall di New York, la Philarmonie e lo Schauspielhaus di Berlino, l’Art Center Concert Hall di Seoul, il Glenn Gould Auditorium di Toronto, la Alte Oper e la Jahrhundert Halle di Francoforte, la Sala Grande del Conservatorio Tchaikovsky di Mosca, la Salle Erasme di Strasburgo, il Teatro “Bellas Artes” di Città del Mexico etc.

Nel 1995 è stato nominato direttore ospite principale della Korean Symphony Orchestra di Seoul. Nel 2000 è stato nominato direttore artistico e musicale dell'orchestra sinfonica della fondazione "Tito Schipa" di Lecce. Nel 2001 è stato nominato direttore artistico del festival "Lirica in Piazza" della Città di Massa Marittima, e nel 2004 direttore artistico della stagione lirica del teatro di tradizione "Politeama Greco" di Lecce. È attualmente direttore artistico dell’Accademia Internazionale dell’Opera lirica “G. Verdi” http://www.accademialiricaverdi.org/

Il suo repertorio operistico include oltre 40 opere, la maggioranza delle quali dirette in molti diversi allestimenti: Aida, La Traviata, Rigoletto, Il Trovatore, Il Corsaro, Macbeth, Requiem, Otello, I due Foscari, Un ballo in maschera, Simon Boccanegra, Nabucco, Falstaff, Manon Lescaut, Tosca, Turandot, Suor Angelica, Gianni Schicchi, il Tabarro, La Boheme, Le Villi, Madama Butterfly, Adriana Lecouvreur, Carmen, Sansone e Dalila, Il Barbiere di Siviglia, Tancredi, Il viaggio a Reims, Andrea Chénier, L'Italiana in Algeri, Le Nozze di Figaro, Don Giovanni, Cosi fan tutte, Cavalleria Rusticana, I Puritani, La Sonnambula, Lucia di Lammermoor, Werther, Fedora, Rita etc.

Ha diretto alcuni fra i cantanti più celebri a livello mondiale come R. Kabaiwanska, R. Bruson, F. Cossotto, P. Cappuccilli, K. Ricciarelli, L. Nucci, L. Alva, D. Voight, D. Dessi, M. Dragoni, N. Martinucci, L. Bartolini, J. Cura, M. Devia, S. Bonfadelli, R. Raimondi, C. Colombara, C. Guelfi, G. Casolla, G. Scalchi, P. Pace, W. Matteuzzi, N. Focile, B. Ford, N. Fantini etc. Fra i solisti con i quali ha collaborato spiccano i nomi di J. Achucharro, A. De Larrocha, I. Oistrakh, P. Badura Skoda, A. Ciccolini, R. Filippini, R. Cappello, M. Damerini, E. Dindo, M. Zanini, M. Ursuleasa, V. Balzani, S. Pedroni, G. Carmignola, A. Adorjan, C. Rossi, M. Rizzi, O. Kern, H. Schellenberger etc.

Ha inciso Rita di Donizetti e Le Villi di Puccini per la casa discografica Kicco Music; Il Corsaro di Verdi è stata registrata da Raisat e trasmessa a Mondovisione.

Recentemente, in occasione del primo anniversario del Campionato mondiale di calcio di Korea e Giappone “World Cup 2002”, ha diretto Turandot di Puccini al “World Cup Stadium” di Seoul in Korea con la regia di Thang Yi-mou in coproduzione con il Teatro Comunale di Firenze, l'Opera di Stato di Pechino e il Korea Arena Opera Festival.

Nel 2007 è stato invitato a far parte della giuria del XIV Concorso per giovani direttori d’orchestra della unione europea “Franco Capuana” di Spoleto.