De Angelis Leonardo

Leonardo De Angelis, chitarrista e compositore, è riconosciuto internazionalmente come uno dei concertisti più interessanti delle ultime generazioni, rappresentando il passaggio e l' integrazione tra

la grande tradizione strumentale chitarristica e i nuovi linguaggi musicali contemporanei.

Nato a Roma nel 1962, ha iniziato a suonare bambino con il padre Claudio, debuttando in concerto tredicenne a Castel S. Angelo e diplomandosi in Conservatorio con il massimo dei voti, lode e menzione. Ha vinto nel 1981, ancora diciannovenne, il Concorso Internazionale “Pittaluga” di Alessandria ed è così il più giovane vincitore fra tutte le edizioni del prestigioso Premio riconosciuto dalla Federazione di Ginevra.

Ha studiato per il perfezionamento artistico e professionale con Alirio Diaz a Roma dal 1977 al 1982 e con Andres Segovia a Madrid dal 1982 al 1986. Segovia gli ha tributato il riconoscimento di “temperamento musicale sempre d'accordo con le maggiori esigenze dell'arte” in una lettera di presentazione autografa.

Ha collaborato costantemente, già dal 1989, con Leo Brouwer, suonando i suoi Concerti per chitarra e orchestra sotto la sua direzione e incidendo sue opere in prima registrazione. Brouwer gli ha dedicato nel '99 la sua composizione più imponente, il Concerto Cantata per chitarra, coro e orchestra, scritto simbolicamente su temi tratti dalla “Missa De Angelis”.

Nella sua carriera di solista ha suonato nelle principali sale da concerto europee: Ateneo di Madrid, Sala Verdi di Milano, Mozarteum, RTF di Parigi, Gran Teatro di Cordoba, Maria Callas di Atene, Teatro

Argentina di Roma, Palacio Fois di Lisbona, Paraninfo di Siviglia, etc. È stato invitato ai Festival di L'Avana, Mexico, Puerto Rico, Bratislava, Volos, Zwolle, etc. Ha registrato per RAI di Roma, Radio France di Parigi, BBC di Londra, ORT di Vienna, etc. Ha inciso CD per Quadrivium, Decca e Universal.

È docente ordinario di Chitarra presso il Conservatorio di Musica di Perugia.

Tiene masterclasses presso il Polytechnic of Lancashire, la Ingesund Akademie, l' Università di Leuven, il Conservatorio di Salamanca, etc.

È stato Professore di Metodologia dell'educazione musicale presso l'Università RomaTre (2000/2008), pubblicando i testi di riferimento Metodologia della musica e comunicazione sonora (Mondo Nuovo, Roma 2003) e Musica per crescere (Cittadella, Assisi 2004). Ha tenuto i Corsi di Organologia degli strumenti a corda presso l' Università di Ferrara (1995/1996).

Ha svolto ruoli artistico-istituzionali, quali: consulente per i Festival chitarristici di Assisi, Rieti, Sermoneta, Pistoia;  direttore artistico dell' “Itinerario Chitarra” per il Teatro dell'Angelo in Roma; membro del Comitato per il Diritto d'autore;  consigliere accademico per il Conservatorio di Musica di Perugia.

Nella recente attività di compositore, in quest'ultimo anno ha tenuto prime esecuzioni di proprie

opere al Festival Segovia di Madrid, alla Radio Algerina di Algeri e alla Barock Saal di Vienna.