Fogagnolo Maria Rosa

Maria Rosa Fogagnolo ha iniziato gli studi musicali al Conservatorio di Rovigo, sua città natale, e si è diplomata con il massimo dei voti al Conservatorio “ B. Marcello” di Venezia (nella sez. stacc. di Castelfranco Veneto) nel 1980. Si è poi perfezionata con i più famosi maestri della scuola francese del Novecento quali J. Borot, S. Mildonian e P. Jamet. Inoltre nel 1985 ha conseguito a pieni voti il Diploma del Corso Triennale di Perfezionamento presso l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma. 
Già dal 1978 ha iniziato un’intensa attività come solista, in duo con il flauto e in varie formazioni cameristiche, per conto di importanti istituzioni concertistiche, aggiudicandosi diversi premi e segnalazioni. Con la sorella – anch’essa arpista – ha formato un Duo di Arpe, affrontando un repertorio fino ad allora piuttosto insolito e talvolta inedito sfruttando sia musiche originali che accattivanti e coloristiche trascrizioni. I suoi recitals spaziano dal repertorio classico alla musica contemporanea attraverso i più importanti lavori della musica del Novecento. Come solista ha suonato con l’Orchestra da Camera “ Tartini “ di Padova, con l’Orchestra da Camera e Accademia Vocale di Venezia, con il Gruppo Strumentale Veneto e con il Tàmmitan Percussion Ensemble – con il quale ha inciso Concerto di Bruno Maderna ( per 2 pianoforti, 2 arpe, celesta e 4 esecutori di percussioni). Ha inoltre collaborato con l’orchestra ORFIT di Livorno, con l’Ente Teatro Comunale di Treviso, con la “Sinfonietta di Roma” e con il Teatro “La Fenice” di Venezia. Ha effettuato registrazioni radiofoniche per la seconda rete RAI. L’insegnamento riveste una parte importante nella sua attività di musicista. È stata titolare della cattedra di Arpa al Conservatorio di Sassari, di Vicenza e attualmente di Perugia.