Mastroprimiano Costantino

Costantino Mastroprimiano è un musicista che ha incentrato l'attività concertistica di pianista e fortista sui risultati del suo lavoro di ricerca. Diplomato al Conservatorio di Musica di Foggia e diplomato con merito ai Corsi di perfezionamento dell'Accademia Chigiana di Siena sia in pianoforte (1984) sia in musica da camera (1985), ha studiato i principali trattati tastieristici e ha rivolto i suoi interessi musicologici alla riscoperta e rivalutazione della musica strumentale italiana dell'Ottocento; accanto ai capisaldi della letteratura pianistica anche del nostro tempo figurano, nel suo repertorio, musiche di autori quali Hummel, Eberl, Pollini, Clementi, Alkan, Dussek, Moscheles, Cramer, Czerny, Kalkbrenner, Ries e Mueller. 
Ha riscoperto ed eseguito in concerto trascrizioni di sinfonie e concerti di Haydn, Mozart, Beethoven, ad opera di autori come Hummel, Moscheles, Ries, Czerny, Cramer e Clementi. Per le edizioni Ut-Orpheus di Bologna, è curatore - e componente il comitato scientifico - della pubblicazione dell'Opera Omnia di Muzio Clementi.
In veste di solista e di camerista, ha suonato presso le maggiori città italiane e in Francia, Austria (Vienna, presso il Musikverein – Brahms Saal nell'ambito della Stagione Cameristica dei Wiener Symphoniker 2000), Bulgaria, Slovenia, Germania e Belgio, Scozia, registrando anche per emittenti radiofoniche nazionali (Radiotre – RAI , Ars – Radio Nazionale Slovena, ecc). Ha eseguito in concerto l'integrale della musica da camera con pianoforte di Mozart (1991).
Come fortepianista ha eseguito nel 1996 in "prima assoluta" sul fortepiano le Goldberg-Variationen di J.S.Bach, insieme ai 14 canoni Bwv 1089. E' fondatore e componente l'ensemble Concert sans Orchestre insieme con Fiorella Andriani (fl), Liana Mosca(vl) e Marco Testori (vlc) che si dedica al repertorio cameristico e alle trascrizione d'autore su strumenti originali e che è stato invitato ai più importanti Festival di Musica Antica Italiani.
Nel 2009 ha fondato con Nicholas Robinson (vl) e Marco Testori (vllo) il Forthepiano Trio con strumenti originali.
Per la Tactus ha inciso un cd dedicato a composizioni fortistiche di Francesco Giuseppe Pollini ( 4 stelle su "Musica" di Aprile 2007 e di Settembre 2007).
Dal 2006 al 2009 ha inciso in prima registrazione mondiale per la Brilliant Classics l'edizione completa - in 18 Cd - delle Sonate di Muzio Clementi al fortepiano, della quale sono stati già pubblicato 5 cd box (3 cd ciascuno dedicati alle Sonate Viennesi, alle Sonate giovanili, alle Sonate Londinesi 1 - 2 e alle ultime sonate) accolti molto favorevolmente dalla critica discografica sia in Italia (5 stelle su Musica 2007 e 2009, The Classic Voice, Suono) che all'Estero ("Le Monde de La Musique" in Francia, "Fanfare" in USA, "ABC" in Spagna, etc.)
Per il bicentenario della nascita di F. Chopin (2010) per la Brilliant è stato edito un Cd dedicato ad opere giovanili, eseguite al fortepiano Graf di Palazzo Contucci in Montepulciano, con ampi riscontri di critica in Italia e all'estero.
Sempre per la Brilliant Classics, sta registrando l'integrale delle Sonate di Johann Nepomuk Hummel , un Cd dedicato ai lieder di Buergmueller e Staehle, insieme con il soprano Eleonora Contucci.
Nel 2012 inoltre sarà impegnato nella registrazione di 2 CD dedicati a Charles-Valentin Alkan: uno con le Composizioni da Camera per pianoforte e archi, con il Forthepiano Trio, l'altro con un'antologia di composizioni pianistiche.
Il Progetto Alkan è supportato dalla Fondazione Bru-Zane di Venezia.
E' professore di musica da camera al Conservatorio di Musica di Perugia.