Bravo Alessandro

Diplomato in pianoforte con il massimo dei voti e laureato in jazz con 110 e lode al conservatorio F.Morlacchi di Perugia, inizia la carriera artistica nel 1998 vincendo la borsa di studio ai corsi invernali di Siena jazz e diventando il pianista del Siena jazz quartet. Ha suonato in prestigiose rassegne: Umbria jazz, Terni in jazz, Ancona jazz, Villa Celimontana (Roma), Jazz in allen (Monaco)Casa del jazz(Roma)Tokyo jazz festival(Giappone)Yokohama jazz promenade(Giappone), e in importanti jazz club: Alexander Platz (Roma) La palma (Roma) Il Contrappunto (Perugia), Music Inn(Roma), The Place(Roma),La Fontaine (Parigi) Jazzhaus(Heidelberg)Auditorium Parco della Musica Roma.
Ha al suo attivo 11 dischi di cui uno registrato dal vivo da radio 1 (Belgio) all’European jazz contest di Bruxelles dove con il suo trio ha ottenuto il premio speciale della giuria..
Tra i lavori discografici più importanti troviamo: il suo ultimo progetto in trio”Trionometry”(Alfa Music),il duo con Aldo Bassi”Sirio”(Effemusic),il quartetto sempre con Aldo Bassi(New Research), il sestetto di Crisatiano Arcelli “Urban Take”(Radar). Ha suonato con: Aldo Bassi, Fabrizio Bosso, Enrico Bracco, Fabio Concato, Bebo Ferra, Ettore Fioravanti, Paolo Fresu, Maurizio Giammarco, Andy Gravish, Joy Garrison , Gabriele Mirabassi,Antonello Salis, Miroslav Vitous, Pietro Iodice, Michael Rosen, Francesco Bearzatti, Ares Tavolazzi.
Alcune sue incisioni sono state pubblicate in prestigiose compilation quali Jazz magazine, Jazz luonge(Los Angeles USA) e sono state trasmesse da radio e televisioni nazionali(Radio Rai 1,Radio Rai 2, Radio Tre Suite) ed internazionali(Francia, Belgio, Germania, Giappone).
Con il gruppo “Note di Sabbia” è stato tra i 12 finalisti della trasmissione “italia's got talent”, esibendosi in diretta televisiva su canale 5 (mediaset) il 3 e il 17 maggio 2010.
Attualmente insegna pianoforte jazz al Conservatorio al Conservatorio “F.Morlacchi” di Perugia, , ed è docente di laboratorio jazz all’Istituto Musicale Pareggiato “G.Briccialdi” di Terni.