Strumenti e strutture

Museo

Il Fondo storico del Conservatorio rappresenta il nucleo centrale del costituendo ‘Museo della Musica di Perugia’. Esso sarà il primo di tematica musicale nell’intero sistema museale pubblico umbro.
Il Fondo storico del Conservatorio “Francesco Morlacchi” di Perugia è costituito da quadri, fotografie, stampe, sculture, disegni, lettere, manoscritti, rare edizioni a stampa, appartenenti prevalentemente al periodo XVIII-XX secolo e attualmente custoditi nella Biblioteca annessa e in vari locali del Conservatorio adibiti a magazzini.
Il ‘cuore’ del Museo perugino è costituito dai cimeli appartenuti al compositore perugino Francesco Giuseppe Baldassarre Morlacchi (1784-1841) a cui è dedicato il Conservatorio.
Il Museo della Musica di Perugia sarà anche in grado di ospitare collezioni pubbliche e private in mostre temporanee tematiche, rappresentando così un nuovo polo attrattivo culturale e turistico.
Il Museo troverà momentanea collocazione nelle sale che costituiscono l’attuale foyer dell’Auditorium, già dotate dei necessari requisiti di spazio, climatizzazione, illuminazione e sicurezza.
Alla non indifferente dotazione iniziale sette-ottocentesca si sono aggiunte nel tempo varie donazioni, tra le quali anche quella del cultore e scienziato della liuteria Gioacchino Pasqualini (1902-1985), costituito da beni librari (in Biblioteca) e iconografici (foto, stampe, diplomi).
Ultimo arrivato un bellissimo fortepiano viennese di Dominic Demara, recentemente donato al Conservatorio – e presto nel Museo – da Danilo, Rainer e Walter Cremonte.



Ultimo aggiornamento: 16 GEN 2012, h. 16:03:55
Area riservata

Inserire le credenziali di accesso per poter prendere visione dei contenuti riservati destinati al proprio livello di utenza.

Password dimenticata?