Strumenti e strutture

Biblioteca

La Biblioteca del Conservatorio ha le sue origini nel fondo della Scuola di musica dell’Oratorio di san Filippo Neri, primo nucleo di quello che sarebbe stato in un primo tempo il Civico Istituto di Musica, successivamente Istituto “Francesco Morlacchi” e infine Conservatorio di Musica di Stato (1974).
La biblioteca ha oggi una consistenza di più di 15.000 unità – tra cui musica a stampa, manoscritti, periodici, materiale discografico. Tra la musica a stampa abbiamo un esiguo numero di edizioni del Settecento; circa 200 unità di edizioni edite fino al 1830, e più di tremila anteriori al 1900.
Tra i manoscritti, notevole importanza riveste il Fondo Morlacchi – tra cui ricordiamo alcuni autografi (Offertorio di Pasqua, Messa di Requiem, la Passione, Il Rinnegato, la Messa X e una Cantata). Tra i “rari”, ricordiamo l’Op. VI di Corelli. Trii e Quartetti di Francesco Zanetti, alcune composizioni di Nicola Petrini-Zamboni e di Luigi Caruso (1749-1823), a cui si deve la fondazione della Scuola Musicale stessa.
Da segnalare la presenza di Fondi notevoli per interesse storico: il Lascito Rocchi e il Lascito Lucietto, ricchi entrambi di opere a stampa e manoscritte del XIX secolo; il Fondo Graziosi; il Fondo Pasqualini – con interessanti opere sulla liuteria e l’acustica; i più recenti Fondo Gurrieri, ricco di materiale discografico del Novecento, e Lascito Lippolis.
La Biblioteca possiede le edizioni critiche, in Opera Omnia, dei maggiori compositori, da Bach, Beethoven, Haendel e Mozart a Schubert, Schumann e Schoenberg; ma anche di Lasso, Marenzio, Jannequin e Buxtehude.
I dati della schedatura cartacea sono informatizzati – e consultabili on line – su software proprio: l’informatizzazione è stata possibile grazie anche all’attività di supporto svolta in Biblioteca da allievi del Conservatorio vincitori di borse di studio bandite a partire dall’a.a. 2002-2003.
La Biblioteca è dotata di una Sala di consultazione e di cabine di ascolto.

La Biblioteca è aperta al pubblico dal Lunedì al Venerdì
orario: 09:30-13:00; 14:30-19:00 



Ultimo aggiornamento: 15 GEN 2012, h. 23:18:55
Area riservata

Inserire le credenziali di accesso per poter prendere visione dei contenuti riservati destinati al proprio livello di utenza.

Password dimenticata?