Strumenti e strutture

Fortepiani

Fortepiano originale Friederich Hoxa, Vienna nel 1830

Il fortepiano originale "F. Hoxa" è stato costruito a Vienna nel 1830 da Friederich Hoxa, importante autore che ricoprì la carica di Presidente della "Corporazione dei Costruttori di Fortepiani - Vienna" dal 1825 al 1832. Lo strumento è stato restaurato nelle parti funzionali dal Maestro Restauratore Ugo Casiglia - Palermo, che ne ha curato il ripristino tecnico, fonico ed estetico, valorizzandone al massimo le qualità originali.

CARATTERISTICHE TECNICHE

  • lunghezza: m. 2,35
  • estensione: n° 6 ottave e mezza
  • corde triple nude in ottone e ferro nudo per l'intera disposizione
  • somiere nuovo identico all'originale per misure, struttura e riposizionamento
  • meccanica viennese, con forcola in ottone e scappamento fisso

pedali:

  1. pedale "una corda"
  2. pedale "fagotto"
  3. pedale "smorzatori"
  4. pedale "moderatore o sordino"
  5. pedale "banda barca" piatti, grancassa, campanelli
  • peso di ciascun tasto: gr. 30
  • affondo di ciascun tasto: mm. 7
  • cassa di mogano rossiccio, lucidato a gomma lacca
  • accordatura La = 440 Hz

_____________________________________________________________

Fortepiano copia da Anton Walter, Vienna 1795

Costruito da Urbano Petroselli nel 2011, lo strumento è copia fedele del fortepiano da Anton Walter, 1795, conservato nel Museo di Vienna. Rispetto all'originale sono state apportate le seguenti modifiche: rivestimento con cashmere delle asole dei tasti; viti di regolazione negli scappamenti; paramartelli regolabili singolarmente.

CARATTERISTICHE TECNICHE DEL FORTEPIANO

Estensione : F1- g3
Cori : 2/3
Corista: a1= Hz 430 ( con possibilità di alzarlo a Hz 440)
Leve a ginocchio: 2- (moderatore e smorsatori)
Misure: cm 220 X 100 X 27

MATERIALI UTILIZZATI E MODALITA' COSTRUTTIVE
tavola armonica: in legno abete rosso della Val di Fiemme
somiere: in legno noce e rovere
fasce: in legno di abete rivestito con tranciato di noce e piuma di noce con filetto intarsiato, così come per i coperchi.
fondo: in legno di abete a tre strati incrociati
smorsatori e guida: in legno di pero e tiglio
tastiera: in legno di abete rivestito con Ebano i diatonici e i cromatici in pero e osso
le asole dei tasti sono rivestite con cashimir per eliminare i rumori
scappamenti: in legno di pero e dotati di vite di regolazione della corsa dei martelli
paramartelli: faggio rivestito di pelle e diviso singolarmente per facilitarne la migliore funzionalità
le gambe: in legno noce massello svitabili
leggìo: in noce massello richiudibile all'interno dello strumento
pelle martelli ultimo strato: cervo o antilope giallo
pelle smorsatori: montone e cervo
le forcole: sono in ottone saldato
le astine dei martelli: sono in legno di pero
martelli: in legno sono di acero e tiglio
corde:in ferro antico (fe 99), ottone giallo (cuzn30) e ottone rosso (cuzn 05)
caviglie: testa piatta cilindriche lisce di due diametri diversi (due corde e tre corde)
colle utilizzate: di origine animale ( calda e fredda)
Tutte le parti dello strumento sono tenute insieme da incastri e incollaggi senza viti al proprio interno
La verniciatura è realizzata a gommalacca
_____________________________________________________________

 


Ultimo aggiornamento: 28 DIC 2011, h. 14:52:05
Area riservata

Inserire le credenziali di accesso per poter prendere visione dei contenuti riservati destinati al proprio livello di utenza.

Password dimenticata?